Low Boost

Print Friendly, PDF & Email

Low Boost

Fonte-Foto: Pixabay

Termine informatico composto dalle parole “low” che significa “bassa” e “boost” che si traduce “intensità”, quindi “bassa intensità”; spieghiamo a cosa si riferisce.

Si tratta in pratica di un opzione presente in alcuni antivirus come ad esempio SUPERAntiSpyware che, nello scansionare il computer, farà un uso più intensivo della CPU del nostro PC, in quanto si potranno svolgere – in contemporanea – anche altre attività come scrivere, sviluppare grafica, usare un foglio di calcolo, lavorare ad una presentazione, etc…

In altre parole e in definitiva, prima di scansionare il computer, talvolta abbiamo due modalità tra cui scegliere: “Low Boost” in modo che l’utilizzo della CPU sia ripartito tra l’utilizzo del computer e la scansione, e “High Boost”, in modo che il processo sia il più veloce possibile poiché, questa ultima opzione, è maggiormente funzionale se lasceremo il computer inutilizzato durante la scansione.

Autore: Stefano Leone

Se vuoi, metti un “mi piace” sulla Pagina Facebook Diziomondo 

Updated: 30 Novembre 2018 — 10:53

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.